e-letter di Chiara Scuvera

FORTE E CHIARA

Gli ultimi risvolti sull’assassinio di Lavdije Kruja, conosciuta da tutti come Dea, una donna albanese di 40 anni che svolgeva il lavoro di badante e viveva nella nostra Provincia, ci ricordano come estirpare l’orribile piaga della violenza sulle donne sia una priorità politica e sociale.
Gli inquirenti, a cui va tutto il nostro apprezzamento per l’impegno e per la dedizione che hanno dedicato al caso, stanno facendo luce sull’ennesimo episodio di violenza cieca e insensata che colpisce una donna. Questo non è un tema da campagna elettorale.
Questa è una battaglia che deve coinvolgerci tutti, tutti i giorni, uomini e donne, a partire da chi è impegnato in politica. Un coinvolgimento nella concreta attività normativa e amministrativa, nell’educazione e nella cultura per sradicare la logica del possesso e della sopraffazione che alimenta il femminicidio.
Non ci arrendiamo nella battaglia quotidiana per i diritti delle donne e per la giustizia.
 

Martedì, 20 febbraio, alle ore 21.00, parteciperò, assieme a Luisa GnecchiCapogruppo Commissione Lavoro Camera dei Deputati, all’iniziativa su “Temi sociali e Pensioni: Risultati raggiunti e cose ancora da fare”, presso la Sala Polivalente del municipio di Bressana Bottaronepiazza Guglielmo Marconi.

Mercoledì, 21 febbraio, alle ore 10.00, assieme all’europarlamentare Brando Benifei, sarò al mercato di Piazza Petrarca di Pavia.

Per giovedì, 22 febbraio, segnalo due appuntamenti:

Venerdì, 23 febbraio, alle ore 17, parteciperò all’iniziativa: “La salvaguardia della democrazia in un’epoca di tensioni sociali“, presso la sezione dell’ANPI di Stradella “Luigina Albergati” (Via Trento 59, Stradella).

Sabato, 24 febbraio, alle ore 21.00, parteciperò all’iniziativa “Verso le elezioni politiche nazionali e regionali”, presso la Cava Manara, Teatro “Rossi”, Piazza Vittorio Emanuele II.

Per domenica, 25 febbraio, segnalo due appuntamenti:

  • alle 10.00 sarò al Gazebo del Partito Democratico di S. Genesio in Piazza Repossi;
  • alle 18.30, sarò con Cécile Kyenge, per parlare di “Europa, innovazione e diritti”, presso la sede Auser di Borgarello, Via Turati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *