e-letter di Chiara Scuvera

Il 9 sarò a Como contro il fascismo #equestoèilfiore
Spesso lo abbiamo denunciato, anche nella nostra città: ormai frequenti sono le manifestazioni di neofascismo, xenofobia, intolleranzaQuesto è un problema di sicurezza per i cittadini.
L’irruzione presso Como Senza Frontiere prima da parte di un gruppo Skinhead e l’aggressione a La Repubblica poi ad opera di appartenenti a Forza Nuova – con Roberto Fiore a dichiarare che si tratta del “Primo atto di una guerra politica al Gruppo Espresso e al Pd” – rappresentano atti di inaudita gravità a cui tutti i democratici devono reagire con decisione, con le parole della Resistenza. A nessuno sia consentito riscrivere la Storia.
Come Partito Democratico abbiamo indetto una manifestazione aperta e plurale per Sabato 9 dicembre alle ore 11.00 a Como presso il Monumento alla Resistenza europea inaugurato nel 1983 da un grande padre partigiano come il presidente Sandro Pertini (come raggiungerci).

“Contro l’intolleranza e per il rispetto reciproco. Contro odio, razzismo e xenofobia. Non voltiamoci dall’altra parte”

In Aula

Parchi giochi inclusivi: tutti i bambini hanno diritto a giocare

Abbiamo approvato le mozioni sulla diffusione dei parchi giochi inclusivi. Con quella del Partito Democratico abbiamo impegnato il Governo ad assumere iniziative per diffondere la cultura anche presso le Pubbliche amministrazioni dei parchi giochi inclusivi, dove tutti i bambini, indipendentemente dalle loro condizioni psicofisiche, possano giocare insieme; a stabilire, in sede di Conferenza unificata, delle linee guida volte a definire quali siano lecaratteristiche di un parco giochi inclusivo; a redigere un censimento dei parchi giochi inclusivi presenti sul territorio nazionale e prevedere risorse adeguate per la costruzione di nuovi parchi.Qui il testo della mozione

Via libera alla legge contro i maxi-conguagli nelle bollette

Abbiamo approvato in prima lettura con 363 voti favorevoli e 1 astenuto la proposta di legge per la tutela dei consumatori in materia di fatturazione a conguaglio per l’erogazione di energia elettrica, gas e servizi idrici. La proposta di legge, che passa ora all’esame del Senato, ha come principale obiettivo quello di fermare il fenomeno dei maxi-conguagli. In particolare si prevede nei contratti di fornitura di energia elettrica, gas e acqua a utenti domestici e microimprese un termine di prescrizione di due anni del diritto al pagamento del corrispettivo. È inoltre affermato per l’utente il diritto al rimborso dei pagamenti effettuati a seguito d’indebito conguaglio nonché la facoltà di sospendere i pagamenti in attesa della verifica della legittimità della condotta dell’operatore. L’Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico (AEEGSI) viene inoltre chiamata a definire ulteriori misure a tutela dei consumatori, finalizzate a incentivare l’autolettura e l’accesso dei clienti finali ai dati riguardanti i propri consumi.Qui il testo della legge
Qui il dossier del Partito DemocraticoApprovata la relazione della Commissione anticontraffazione 

Con 328 voti favorevoli e 5 astenuti, abbiamo approvato la risoluzione sulla relazione della Commissione parlamentare d’inchiesta sui fenomeni della contraffazione, della pirateria in campo commerciale e del commercio abusivo, e sui rapporti tra criminalità organizzata e contraffazione. La relazione suggerisce la necessità di rafforzare il coordinamento a livello internazionale, una revisione delle normative in sede europea e nazionale così da accrescere il livello di responsabilizzazione di tutti gli attori coinvolti.Qui la relazione
Qui la risoluzione approvataCorruzione in ambito sanitario: approvate le mozioni

Successivamente abbiamo approvato le mozioni sul contrasto del fenomeno della corruzione in ambito sanitario. Con quella del Partito Democratico abbiamo impegnato il Governo a proseguire la lotta alla corruzione; a diffondere e incentivare con tecnologie e con metodi innovativi l’utilizzo degli open data e la semplificazione di tutte le procedure, anche nell’ambito della open governement partnership; a predisporre tutte le misure necessarie per applicare il piano triennale contro la corruzione, in particolare sulla rotazione dei dirigenti e dei funzionari e a incentivare l’adozione da parte delle Aziende ospedaliere ancora sprovviste di linee guida per l’elaborazione dei piani anticorruzione.
Ma anche a garantite la trasparenza nei bilanci, dei bandi di gara e di concorso, dei rapporti con il privato, dei tempi di attesa così come previsto nel piano anticorruzione predisposto dall’Agenas; a contrastare i comportamenti non corretti nell’attività extra e intramoenia e a predisporre tutte le iniziative necessarie affinché non s’instaurino conflitti d’interesse in capo ai gestori di servizi in global service.

Qui la mozione del Pd

“Pane buono”: approvata la legge

Successivamente abbiamo approvato in prima lettura, con 331 voti favorevoli, 4 contrari e 21 astenuti, la proposta di legge sulla produzione e la vendita del pane. La proposta di legge, che ora passa all’esame del Senato, vuole garantire il diritto all’informazione dei consumatori e valorizzare il pane fresco. Nello specifico prevede una definizione di panificio e forno di qualità, e alcune disposizioni su pane conservato, prodotto intermedio di panificazione, paste acide e pane tradizionale di alta qualità. Inoltre sono state inserite alcune norme per la valorizzazione il pane fresco: in particolare non potrà più essere chiamato “fresco” il pane che venga posto in vendita oltre le 24 ore da quando sia stato sfornato, a prescindere da come sia stato conservato.Qui il testo della legge
Qui il dossier del Partito DemocraticoVietiamo lo sviluppo delle armi di tipo AWS (Autonomous Weapons Systems)

Infine abbiamo approvato le mozioni per promuovere una moratoria internazionale dello sviluppo di sistemi di arma di tipo AWS (Autonomous Weapons Systems) e prevedere un divieto di sviluppo e commercializzazione di tali sistemi di arma in ambito nazionale. Con la mozione del Partito Democratico abbiamo impegnato il Governo a continuare a partecipare al dibattito internazionale, in particolare nell’ambito della Convenzione sulla proibizione o la limitazione dell’uso di alcune armi convenzionali che possono essere considerate eccessivamente dannose o aventi effetti indiscriminati, con l’obiettivo di arrivare a una definizione e una regolamentazione internazionale dei sistemi d’arma di tipo Lethal Autonomous Weapons System (Laws). E ancora, ad assumere iniziative per un rafforzamento della valutazione ex-ante di conformità al diritto internazionale umanitario dei sistemi d’arma di tipo Laws destinati a essere sviluppati a uso delle Forze Armate.

Qui la mozione del Pd

Sul Territorio

Eredi Bertè di Mortara: grazie alla Commisione Ecomafie per avere accolto il nostro appello

Come vi ricorderete, a seguito del rogo verificatosi alla Eredi Bertè di Mortara, nel corso della iniziativa che abbiamo organizzato come deputati PD e PD Mortara il 23 ottobre scorso, l’allora Presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiutiAlessandro Bratti, deputato PD, aveva preannunciato un sopralluogo della Commissione stessa.
Ringraziamo la nuova presidente Chiara Braga, deputata Partito Democratico, per avere proceduto a un lungo sopralluogo a tre mesi dall’incendio, scoppiato il 6 settembre e durato otto giorni, devastando il deposito di stoccaggio di rifiuti specialiNei prossimi giorni la Commissione presenterà una relazione dettagliata relativa agli incendi a diversi siti di smaltimento rifiuti. Intanto fiducia nella magistratura per il lavoro che sta svolgendo.

Istituto Superiore Cossa: giuste le istanze degli studenti

Risultati immagini per Istituto Superiore Cossa di Pavia.

Condividendo le istanze della Rete pavese degli Studenti Medi, ho presentato un’interrogazione ai ministri dell’Istruzione e dei Trasporti per risolvere il problema degli allagamenti all’Istituto Superiore Cossa di Pavia, problema che comporta periodiche interruzioni delle lezioni. Ho chiesto al Governo di intraprendere azioni per mettere in completa sicurezza l’edificio scolastico, per sostenere in modo strutturale l’intervento della Provincia.

Appuntamenti 

Sabato, 9 dicembre, alle ore 11.00, sarò a Como alla manifestazione nazionale contro ogni fascismo e ogni intolleranza, che si terrà a partire dal Monumento alla Resistenza europea, sul Lungolago Mafalda di Savoia:

Ancora sabato, 9 dicembre, alle ore 20.45, sarò a Broni per partecipare al Concerto di Natale per le vittime dell’amianto, che si terrà nella Basilica Minore di San Pietro in Broni:

Domenica, 10 dicembre, alle ore 12.30, parteciperò presso l’Auser CTE “Il Borgo”, a Borgarello, in Via F. Turati 27, al pranzo a sostegno dell’associazione UILDM Onlus Pavia

Lunedì 11 dicembre vi invito all’incontro che abbiamo organizzato come SinistraDem Pavia sul tema “Dall’accoglienza all’integrazione”, presso il ridotto del Teatro Cagnoni di Vigevano, in C.so Vittorio Emanuele II, 43. Sarà nostro ospite l’amico e collega Paolo Beni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *