e-letter di Chiara Scuvera

Reddito di Inclusione: al via le domande
Dal primo dicembre è possibile presentare domanda per il Reddito di Inclusione, la prima misura universale di contrasto alla povertà. Nel’attuale paradigma economico, nel cuore della quarta rivoluzione industriale, è essenziale costruire un nuovo welfare, sempre più universalistico e attivo.

Bisogna nel tempo raggiungere sempre più persone. Il REI consiste in un aiuto economico, ma anche in un sostegno all’inclusione, con progetti personalizzati per l’integrazione sociale e lavorativa. Ecco la circolare INPS con il modulo di domanda.

In Aula

Ok definitivo alla conversione del Decreto Fiscale

Abbiamo dato il via libera definitivo alla conversione in legge del decreto fiscale. Approvato con la diducia e 237 voti favorevoli, 156 contrari e 3 astenuti, introduce numerose novità. Fra le più rilevanti c’è la fatturazione obbligatoriamente mensile, e non più a 28 giorni, per telefoni e pay-tv; la definizione agevolata per tutte le cartelle fiscali degli ultimi 17 anni, dal 2000 al terzo trimestre 2017; la semplificazione dello spesometro e la conseguente abolizione delle sanzioni causate degli errori commessi nell’invio dei dati delle fatture del primo semestre 2016; la previsione per tutti i professionisti, anche della PA, dell’equo compenso; il rifinanziamento dell’Istituto chimico militare di Firenze per la produzione e trasformazione della cannabis per uso terapeutico e l’estensione di tale possibilità anche ad altri enti e imprese; la previsione per i Comuni del Centro Italia colpiti dal sisma del 2016 di una sospensione sino al 2020 delle rate dei mutui su prime case e attività produttive, inagibili o distrutte e inserite nelle zone rosse.
Con il decreto arrivano interventi su diverse materie.
In materia di istruzione, definita chiaramente la possibilità per gli studenti minori di 14 anni di uscire autonomamente previa autorizzazione dei genitori. In materia di sicurezza, si prevede il finanziamento degli straordinari delle forze di Polizia tramite il recupero delle cifre non spese nel 2017.
In materia di giustizia, lo stalking non sarà più estinguibile esclusivamente con una pena pecuniaria.
Qui il testo della legge
Qui il dossier del Partito Democratico
Qui il mio ordine del giorno

Stop del rito abbreviato per i delitti efferati

Abbiamo approvato, in prima lettura con 318 voti favorevoli, 33 contrari e 30 astenuti, la proposta di legge sulle modifiche al Codice di procedura penale in materia d’inapplicabilità e di svolgimento del giudizio abbreviato per reati come omicidio e stupro. La legge, che ora passa all’esame del Senato, prevede il divieto di accesso al rito abbreviato per tutti i reati per i quali è prevista la pena dell’ergastolo.

Qui il testo della legge
Qui il dossier del Partito Democratico

Registro pubblico moschee e Albo nazionale Imam: per noi sarebbe incostituzionale

Abbiamo approvato la pregiudiziale di costituzionalità sulla proposta di legge a prima firma Santanchè che avrebbe voluto istituire il Registro pubblico delle moschee e l’Albo nazionale degli imam. Leggi come questa alimenterebbero conflitti e paura, oltre a deprimere la nostra via all’integrazione possibile anche grazie alla comunità islamica italiana.

Qui il testo della legge
Qui il dossier della Camera
Qui la pregiudiziale di costituzionalità approvata

Ponte della Becca: basta strumentalizzazioni. Si continui con l’iter tracciato  
Dopo il doveroso (e non eroico) stanziamento regionale di 800.000 euro, agganciato per altro al Patto per la Lombardia sottoscritto con lo Stato, per lo studio di fattibilità sul nuovo ponte della Becca, è iniziata una strumentalizzazione della destra con emendamenti alla legge di bilancio che poco hanno a che fare con l’iter tracciato sull’infrastruttura dagli accordi Stato-Regione-Provincia.
Il Decreto Fiscale stanzia 35 milioni di euro per la messa in sicurezza dei ponti (già esistenti) sul Po. Guardando a tale norma, che avrà una ricaduta sulle province, ho presentato un ordine del giorno rispetto al nuovo ponte.
Il Governo ha accolto come raccomandazione un  ordine del giorno al decreto legge fiscale, a mia prima firma, sottoscritto anche da Alan Ferrari e Andrea Mazziotti di Celso, per andare avanti con il cronoprogramma definitivo per il finanziamento del nuovo Ponte della Becca, dando seguito al passaggio di competenza della Statale 617 Bronese dalla Provincia all‘ANAS (tenuto conto anche della programmata costituzione dall’1 gennaio 2018 di una società mista tra ANAS e Regione Lombardia) così di dare certezza al territorio e al sistema economico locale dell’effettiva realizzazione del nuovo Ponte.

Appuntamenti 

Venerdì, 1° dicembre, ho partecipato su 7GOLD dalle ore 12.00 alle ore 13.00, nella trasmissione Aria pulita.

Sempre venerdì, 1° dicembre, alle ore 17.00, ho partecipato all’inaugurazione della mostra “Africa tra immaginario e realtà. La “scoperta” del Regno del Benin”, presso la Residenza Universitaria Biomedica – Aula Magna Maria Antonietta Sairani, in Via L. Giulotto 12, a Pavia.

Sabato, 2 dicembre, alle ore 15.00, sarò a Vigevano per presenziare all’apertura della Mostra di Natale del Centro “Il Filéremo”, in cui verranno esposti i lavori dei ragazzi e volontari  del Centro, presso l’Auditorium in Via Rossini 11/C:

Sempre sabato, 2 dicembre, alle ore 16.30, sarò a Milano per partecipare ad INCONTRARCI – Forum PD sulla Cooperazione Internazionale allo Sviluppo, che si terrà in Corso Magenta 61 in cui introdurrò un tavolo speed su Commercio Equo e Solidale

Lunedì, 4 dicembre, alle ore 10.20, sarò alla celebrazione della ricorrenza della festività di “Santa Barbara”, Patrona del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, presso la Sede Centrale del Comando di Pavia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *