Professionisti: Scuvera, arriva l’equo compenso

“Approvato al Senato nel decreto fiscale l’equo compenso per tutti i professionisti, un principio-tutela verso le committenze forti, come banche, assicurazioni e grandi imprese, ma anche la PA. Un passo avanti importante per tutelare tanti giovani professionisti”. Lo dichiara Chiara Scuvera del PD, relatrice in commissione Attività produttive alla Camera di un disegno di legge, compatibile con il testo del Senato, che persegue l’obiettivo di riequilibrare la posizione del professionista avvocato nei confronti dei soggetti economicamente forti e rispetto a cui Scuvera ha espresso parere favorevole con la condizione dell’estensione a tutte le professioni e anche verso la PA. Proprio in questa direzione va la norma approvata dal Senato.
“La norma, sollecitata anche dalle reti professionali della provincia di Pavia – spiega Chiara Scuvera – si applica anche alla Pubblica Amministrazione che, in attuazione ai principi di trasparenza, buon andamento ed efficacia delle proprie attività, garantisce il principio dell’equo compenso in relazione alle prestazioni rese dai professionisti in esecuzione di incarichi conferiti dopo l’entrata in vigore della legge”.
Roma, 17 novembre 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *