Marvell non lasci Pavia

MARVELL

Alla notizia dell’avvio della procedura di licenziamento collettivo per i 78 dipendenti Marvell Italia ho presentato un’interrogazione al Ministro per lo sviluppo economico per chiedere quali iniziative il Governo intenda intraprendere per far sì che un polo di eccellenza come quello della Marvell Italia non lasci il territorio nazionale, ma continui a contribuire alla crescita innovativa del nostro territorio e quindi a salvaguardare i suoi lavoratori, la cui altissima specializzazione rappresenta un importante patrimonio per il Paese.

Qui il testo dell’interrogazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *